Basiliano

Festa della Repubblica con consegna della Costituzione

di Amos D'Antoni

“Il 2 giugno è una festa di comunità. Cari diciottenni, l'invito è a guardarvi intorno e vedere quale sia il significativo di questa giornata. L'impegno di tanti uomini e donne nella vita sociale di ogni giorno, reso possibile da quella lotta di libertà culminata nel voto per la repubblica. Ciascuno ha il dovere di impegnarsi per il proprio paese, per fare in modo che ciascuno abbia la possibilità di sviluppare le proprie aspirazioni. Guardiamo i modelli positivi che ci circondano e da loro cerchiamo di apprendere”.
Con queste parole il Sindaco Marco Del Negro ha aperto la cerimonia di consegna della carta costituzionale ai 53 giovani neo elettori del Comune di Basiliano. La festa nazionale della Repubblica è iniziata con l’inno di Mameli suonato dal gruppo bandistico “Armonie” di Sedegliano diretto dal professor Fabrizio Fontanot. Quindi, dopo l'intervento del riconfermato primo cittadino che si è soffermato su tre parole chiave, resistenza, voto e Europa, ha preso la parola Monica Fabris, rappresentante comunale dei donatori di sangue, che ha messo in luce il momento di crisi delle donazioni invitando tutti in particolare i giovani a diventare donatori, per ridare vita alle persone che soffrono. Successivamente il Sindaco ha proceduto alla consegna della Costituzione ai neo diciottenni. l'Orchestra infine ha tenuto un concerto, molto applaudito dalle oltre 200 persone nel cortile di Villa Zamparo e la Pro Loco di Basiliano ha offerto ai presenti il tipico rancio alpino. 

EVENTI DI OGGI

Mereto di Tomba Sala riunioni BCC Bas. , 18.00
Mostra Luigina Iacuzzi
Passariamo - Villa Manin, 18,00
Mostra
Azienda agricola Ferrin, Camino al Tagliamento, 10:00-19:00
Mostre fotografiche
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 17/06/2019 09:39