Codroipo, Libri

Le incredibili curiosità del Friuli al Caffè Letterario

di Silvia Polo

©LR
©LR
Una magnifica sera un non meno magnifico giornalista era seduto accanto a un narratore straordinario, davanti a un pubblico che somigliava più a una folla interminabile di occhi puntati e orecchi attenti a non perdersi nemmeno una parola.
Capita spesso nelle serate del Caffè Letterario Codroipese, soprattutto quando si va a sentire Angelo Floramo che racconta de “Le incredibili curiosità del Friuli” spalleggiato da Paolo Medeossi che lo dichiara ormai pop star.
Ci sarà da divertirsi ma anche da incantarsi, come già era successo nella scorsa presentazione del volume precedente a questa sua ultima fatica per Newton Compton; stavolta c’è più arcano, cominciando dai mosaici di Aquileia e dai labirinti, continuando con l’archeoastronomia delle pievi friulane proiettate sulla volta celeste fino al canto delle pietre nei riti dell’Ipogeo.
Il momento esilarante non è mancato quando quel cantore magnifico riprodusse l’inno ragliato più solenne mai sentito prima mentre raccontava di molti mondi capovolti e diffusi nelle nostre terre a mo’ di culti dissacratori.
L’ultima parte è dedicata alle donne: da quelle che fanno paura, alle carniche poderose, spesso sole a tenere testa alla gestione familiare e al potere maschile della politica. Qui un applauso si fa più timido, forse di sole donne, forse non condiviso, in ogni caso le parole di Floramo lasciano il segno.
L’epilogo è speziato, si chiude con ricette di prelibatezze antiche e gagliardi esempi di erotismo alla friulana.
Anche questa volta un successo.

EVENTI DI OGGI

Barchessa di Levante di Villa Manin, Passariano di Codroipo.
Mostra di Angiolino
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 05/07/2020 10:26