Regione, Furlan

Crostoli ambasciatori del Friuli nel mondo

di Daniel Vezzio, Presidente Fogolâr Furlan di Lione - Francia

Dmenica si é svolta a Lione la Festa dei Crostoli, tipico dolce che fa da ambasciatore del Friuli nel mondo. I friulani hanno esportato nel mondo intero diverse specialità culinarie, ma quella dei crrostoli è davvero un simbolo della cultura friulana.
La vita in Friuli era molto difficile, non era Carnevale ogni giorno, ed i ‘’crostuj’’ erano una leccornia che si aspettava con impazienza per il martedì grasso, un raro giorno di festa, di allegria, prima dell’austerità della quaresima e delle ceneri. 
Per noi Friulani nel Mondo, i ‘’crostuj’’ hanno ancora quel sapore di storia, di fede, di tradizione, di famiglia, la visione della nonna che faceva queste meraviglie dorate ! Ogni paese, ogni borgata, ogni nonna, aveva la sua ricetta, e la sua variante.
A Lione siamo ancora capaci di riprodurre, per il resto del mondo, questi sapori, questi aromi. 
Naturalmente per una festa gastronomica friulana i crostoli non sono sufficienti, e quindi i nostri cuochi hanno preparato un’altra eccellenza di casa nostra: il Gulash Friulano. Gli ungheresi ci hanno preso il nostro vino Tocaj, ora chiamato Friulano, per cui ci prendiamo il diritto di presentare il Gulash come Friulano! I nostri antenati lavoravano nelle terre lontane dell’impero austro-ungarico, e hanno portato a casa, in Friuli, il gulash, pietanza perfettamente compatibile con la rusticità e genuinità della gente friulana. Sapori forti, piatti sostanziosi per gente che lavorava sodo, il gulash é diventato friulano sine die e lo promuoviamo nel mondo intero.
Il Friuli Venezia Giulia é una regione autonoma con una fitta rete di ‘’associazioni-ambasciate’’ in ogni continente. Purtroppo i governi regionali  non hanno mai capito la nostra forza commerciale ed internazionale e ci trattano tuttora come semplici associazioni parrocchiali o giocatori di bocce! È triste doverlo dire ma a Trieste da decenni si sono succeduti dirigenti politici senza una visione degli ''affari esteri''., con assessori che corrono nel mondo per ''vendere il Friuli'', ma non an capît nuje ... avrebbero a disposizione tante di quelle ambasciate! 
Mandi di cûr!
Ultimo aggiornamento: 05/06/2020 09:07