Basiliano, Salute

Patologie debilitanti da iscrivere tra le malattie croniche

di Amos D'Antoni

Il Consiglio comunale di Basiliano ha approvato all’unanimità la proposta avanzata da Fanny Fabbro, Presidente della Commissione comunale per le Pari Opportunità, di adesione alla iniziativa per il riconoscimento in Friuli Venezia Giulia di patologie quali fibromialgia, encefalomielite mialgica benigna e sensibilità chimica multipla. Si tratta di patologie croniche altamente invalidanti che colpiscono l’apparato muscolo-scheletrico e determinano pesanti riduzioni della capacità lavorativa, sociale e di relazione. Colpiscono in età adulta circa 2 milioni di italiani, in prevalenza donne.
Al sindaco Marco Del Negro ora il compito di sensibilizzare e trasmettere alla Regione l’approvata adesione, che porterebbe al riconoscimento ed iscrizione nell’elenco delle malattie croniche di tali patologie per le quali verrebbe prevista l’esenzione alla compartecipazione alla spesa sanitaria e riconosciuti tutti i diritti previsti dallo stato in materia di lavoro.
L’ Assessore alle Pari Opportunità Mara Mattiussi esprime grossa soddisfazione per l’approvazione unanime: "È stato premiato l’impegno di tutti coloro che, da anni, sono interessati al riconoscimento della fibromialgia come malattia cronica. Intervenire congiuntamente e senza divisioni, anche a livello politico, ci ha permesso di raggiungere un obiettivo condiviso e atteso da molte persone.”
Ultimo aggiornamento: 28/11/2020 13:52