Talmassons, Auguri

25 anni di sacerdozio di padre Faustino Turco

di Mario Passon

Talmassons ha festeggiato, domenica 24 settembre, i 25 anni di sacerdozio di padre Faustino Turco, con una Messa solenne dove si è anche celebrato il Perdon e l’inizio dell’anno pastorale 2023-24. “Oggi la nostra comunità festeggia con Adelia e Tite e tutta la famiglia, il dono della vocazione presbiterale del loro figlio e fratello, chiedendo al Signore la grazia di rinnovare questo appello alle nuove generazioni sacerdotale”, con queste parole don Juan Carlos, amministratore parrocchiale di Talmassons, ha accolto padre Faustino.
Parole di riconoscimento dal sindaco, Fabrizio Pitton, “per questo figlio illustre della nostra comunità, che ha deciso di dedicare la propria vita a Dio e diffondere il messaggio del Vangelo al mondo. Gli siamo riconoscenti per quello che sta facendo ma anche per le parole che oggi ci ha rivolto nell’omelia”.
Padre Faustino nel commento al vangelo degli operai inviati nella vigna (Mt 20,1-16), ha sottolineato due verbi: ringraziare ed ascoltare. “Nella vigna di Gesù c’è spazio per tutti e ogni ora può essere quella giusta, bisogna essere disponibili ad ascoltare prima e ad accogliere poi questa chiamata”.
Attingendo alla sua esperienza di 28 anni di missione in Africa padre Faustino ci ha ricordato che ogni situazione di vita deve essere la vigna del Signore, una vigna che ci è affidata per tenerla bene e portare molto frutto. È importante dire grazie, per questi 25 anni di sacerdozio che sono un dono di Dio, “sono 25 anni di lode a Dio” ha detto Faustino, “e ripensando ai decani don Primo Degano, padre Graziano Zanin mi chiedo cosa rappresentino questi miei anni di servizio… sono poco, niente, eppure li sento come un grande dono ricevuto indipendentemente dai miei meriti. Incontrando la gente e come ci accoglie in Congo capisco che sto portando qualcosa di grande e che sono strumento nelle mani del Signore”
Padre Faustino Turco, nasce a Talmassons nel 1971, ordinato presbitero nel 1998, è stato missionario in Congo RD e oggi è Postulatore Generale delle Cause dei Santi, presso i Missionari Saveriani.
A condividere la festa di padre Faustino, il Vicario foraneo mons. Angelo Del Zotto, don Juan Carlos amministratore parrocchiale di Talmassons, don Peter per le parrocchie di Flumignano, Flambro e S. Andrat del Cormor, i confratelli saveriani padre Edi Foschiatto, padre Tommaso Frigo, padre Alfredo Turco.
Ultimo aggiornamento: 22/02/2024 02:11