Camino al Tagliamento, Libri, Furlan

La visione e semplicità di pre Toni Beline

di Silvia Iacuzzi

Sala gremita ieri sera da Ferrin a Camino per la presentazione del libro inedito di Don Pietrantonio Bellina (1941-2007) "Cirint lis olmis di Diu - 8" che raccoglie scritti preparati ma mail pubblicati.
In un evento rigorosamente in friulano, il prof Matteo Venier e Don Romano Michelotti hanno raccontato della passione di pre Toni Beline per le lingue, la correttezza grammaticale e espressioni semplici e comprensibili da tutti. Per questo e per onorare la lingua friulana, aveva un modo di scrivere che potesse essere capito dai "monti al mare". Spesso criticato, aveva mantenuto posizioni coerenti e parlato apertamente delle contraddizioni della Chiesa e dei vescovi italiani che da un lato ad esempio promuovevano il Family Day e incitavano preti e fedeli a parteciparvi, ma non si esponevano in prima linea. La sua semplicità e le sue visioni chiare sarebbero d'aiuto a molti anche oggi, tanto che i suoi scritti restano attuali.


Ultimo aggiornamento: 22/02/2024 02:11