Lestizza, Arte e spettacoli

L'infinito tour di Vecchioni approda a Lestizza

di Paola Baracetti e Ermes Pandolfo

©Erolà Foto - Paola Baracetti
©Erolà Foto - Ermes Pandolfo
©Erolà Foto - Ermes Pandolfo
©Erolà Foto - Paola Baracetti
©Erolà Foto - Ermes Pandolfo
Una piazza da tutto esaurito per un evento sapientemente organizzato dalla Full Agency Grandi Eventi del patron Massimo Bassi in collaborazione con in Comune di Lestizza.
Roberto Vecchioni, 80 anni davvero ben portati, professore di Greco e Latino, scrittore, presentatore e opinionista TV, attore, cantautore e paroliere.
Quasi 50 anni di carriera costellata da numerosi premi e riconoscimenti tra i quali il Premio Tenco del 1983, il Festival Bar del 1992, il Festival di San Remo e il Premio Mia Martini del 2011. Oltre sei milioni di dischi venduti.
Descrivere un suo concerto non è facile: oltre due ore di musica, aneddoti, storie di vita dove il "professor" Vecchioni si racconta a una platea che lo ascolta, che canta e applaude.
Apre la serata "Dell'amore e della libertà", progetto musicale ideato da Francesco Tirelli, con la collaborazione di Marco Bianchi e Alessandro Turchet. Poi tocca alle autorità, al Sindaco Eddi Pertoldi e alla neo eletta Miss Friuli Jenny Ferino, che il caso vuole sia proprio di Lestizza.
E finalmente arriva lui, puntuale, Roberto Vecchioni. Sono quasi le 21:30. Un concerto acustico, intimo, dove il professore si racconta. Racconta il suo percorso di vita, le sue gioie ma anche trascorsi dolorosi come i tradimenti e la recente e prematura scomparsa di uno dei suoi quattro figli. Ma soprattutto racconta la sua voglia di vivere. "Il passato è passato" ci dice “ma bisogna guardare avanti, ripartire e andare alla scoperta di ciò che ci aspetta domani”. Si commuove quando introduce le canzoni che più lo toccano. Canta con il suo caratteristico timbro di voce che il tempo ha salvaguardato. Alterna i brani inediti del suo ultimo lavoro discografico "L'infinito" a brani storici come “Chiamami ancora amore”, “Luci a San Siro”, “Sogna ragazzo sogna”, “Voglio una donna” e infine la canzone che lo ha reso famoso, “Samarcanda”, che chiude il concerto.
Oltre due ore tra musica e parole. Roberto Vecchioni ha saputo ipnotizzare il pubblico, ammaliato dalle sue parole, dalla sua umanità e dalla sua carica.
Che altro dire se non "grazie Prof."

EVENTI DI OGGI

Villa Valetudine, Camino al Tagliamento
Mostra"Overzichtstentoonstelling"
Villa Valetudine, Via Codroipo 25, Camino al Tagliamento, 10.00 - 17.00 ogni giorno - anche sabato e domenica, previo appuntamento
Fabio Mazzolini
Municipio, Bertiolo, 18:00
Visioni al femminile
Impianti base, Codroipo
Palio dei Rioni 2024
Azienda Agricola Ferrin Vini, Casali Maione, Camino al Tagliamento
Viste panoramiche
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 18/07/2024 02:03