Codroipo, Mereto di Tomba, Regione

Contributo per valorizzare i territori del Torrente Corno

di Amministrazione comunale di Codroipo

lLAssessore regionale alle Finanze Barbara Zilli ha annunciato l’ammissione al contributo ai Sindaci dei 5 Comuni coinvolti: San Daniele del Friuli, Rive D’Arcano, Coseano, Mereto di Tomba e Codroipo (capofila).
Soddisfazione per la notizia e determinazione nel voler portare a termine questa importante progettualità d’area vesta, questo è l’umore dei Primi Cittadini dei Comuni di Codroipo, Mereto di Tomba, Coseano, Rive D’Arcano e San Daniele del Friuli dopo aver ricevuto dall’Assessore regionale Zilli la notizia del finanziamento del progetto di valorizzazione ambientale e turistica dei territori del Torrente Corno.
Il percorso inizia quasi un anno fa, a febbraio 2023, quando le cinque amministrazioni comunali hanno convenuto un protocollo d’intesa per la costituzione del “Contratto di Fiume” del Torrente Corno.
La collaborazione intercomunale ha avuto un’accelerazione da luglio 2023, con la pubblicazione di un importante bando regionale per progetti di investimento di valenza territoriale sovracomunale. Il progetto “Territori del Torrente Corno” è risultato assegnatario del contributo grazie alla decisione regionale di finanziare ulteriormente la linea contributiva raggiungendo una cifra complessiva di € 135,7 milioni, che ha permesso lo scorrimento della graduatoria.
Fra luglio e settembre le amministrazioni si sono attivate per definire le diverse progettualità e stilare lo schema della convenzione intercomunale propedeutica alla presentazione della domanda di contributo.
Gli interventi puntuali previsti dal progetto sono quindici e sono declinati su tre principali obiettivi:
  1. La valorizzazione della mobilità sostenibile lungo l’asse del Corno, da San Daniele del Friuli a Codroipo, un percorso coerente con il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica (PREMOCI Fvg7) che punta a potenziare il turismo lento, incentivando i flussi di visitatori fra i borghi della Collinare e il Medio Friuli, potendo in futuro connettere i percorsi cicloturistici della montagna con quelli della Bassa Friulana. Nello specifico, la ciclovia avrà una lunghezza di 29 km e sarà realizzata principalmente sui sedimi già esistenti, come quello dello “Stradone Manin”; saranno realizzati anche due sottopassi, uno a sud, a Codroipo nell’intersezione con la SS13 e uno a nord nel comune di Coseano, in corrispondenza della SR 464. Il tutto sarà arricchito da un ponticello che verrà realizzato a Mereto di Tomba.
  2. La costituzione dei “Contratti di Fiume”, che puntano a migliorare la sicurezza idrogeologica del torrente e la valorizzazione del suo ecosistema.
  3. La valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale, attraverso cui i cinque Comuni puntano a potenziare i siti di richiamo turistico e culturale. Si prevedono infatti interventi di restauro e valorizzazione di siti come la Biblioteca Guarneriana di San Daniele, della Barchessa ovest di Villa Kechler a San Martino di Codroipo, che ospita il Museo delle Carrozze d’Epoca, il recupero dell’ex macello comunale di Rive d’Arcano e del centro di aggregazione giovanile di Coseano.
Oltre al valore intrinseco della collaborazione d’area vasta fra le diverse amministrazioni, il progetto ha un’importanza che va al di là dei cinque comuni coinvolti, essendo potenzialmente strategico per l’intera offerta turistica regionale.
Il contributo sarà così suddiviso fra i cinque comuni:
- Codroipo: € 2.620.000,00
- Rive d’Arcano: €1.310.000,00
- Coseano: € 1.900.000,00
- San Daniele del Friuli: € 1.000.000,00
- Mereto di Tomba: € 1.170.000,00

Nello specifico, per Codroipo, si prevedono tre interventi principali:
  • Euro 1.950.000,00 per la realizzazione della ciclovia del Corno fra Codroipo e San Daniele nel tratto compreso all’interno del territorio comunale. Si tratta di riqualificare il sedime esistente dello Stradone Manin che corre lungo il Torrente e realizzare un nuovo passaggio ciclopedonale all’intersezione con la SS13.
  • Euro 260.000,00 che serviranno a finanziare il percorso analitico e di interventi legati al “Contratto di Fiume” con gli altri Comuni, uno strumento di programmazione strategica e negoziata che persegue la tutela, la corretta gestione delle risorse idriche e la valorizzazione dei territori fluviali unitamente alla salvaguardia dal rischio idraulico, contribuendo allo sviluppo locale.
  • Euro 420.000,00 che verranno investiti sulla barchessa ovest di Villa Kechler a San Martino, che attualmente ospita il Museo delle Carrozze d’Epoca. Gli interventi prevedono il restauro, il risanamento conservativo e la funzionalizzazione ricettiva della barchessa stessa, dove potrà essere messo in funzione le strutture ricettive della foresteria.
L’Amministrazione comunale ribadisce la soddisfazione per il risultato raggiunto sin qui, ringraziando l’impegno dei funzionari che si sono adoperati per formalizzare la domanda di contributo. Il Sindaco di Codroipo Guido Nardini dichiara: “Sono molto felice del risultato raggiunto. Ne emerge il grande valore della collaborazione fra Comuni e anche la capacità di amministratori e uffici di mettere in essere progettualità importanti e di qualità per il territorio. Auspico che questo tipo di bandi, che favorisce la collaborazione fra diverse comunità venga portato avanti dalla Regione anche in futuro. Accrescere la collaborazione fra Medio Friuli e Collinare, puntando a fare da collegamento fra la montagna e la riviera friulana, è uno degli obiettivi della nostra amministrazione e sono convinto che Codroipo ne trarrà beneficio, specialmente per quanto riguarda la valorizzazione di siti come Villa Manin e Villa Kechler che saranno messi sempre più in rete con le altre attrazioni turistiche del panorama regionale.”

EVENTI DI OGGI

Villa Valetudine, Via Codroipo 25, Camino al Tagliamento, 10.00 - 17.00 ogni giorno - anche sabato e domenica, previo appuntamento
Mostra - Fabrizio Mason
Villa Valetudine, Camino al Tagliamento
Alba Nuova
Villa Valetudine, Camino al Tagliamento
Mostra"Overzichtstentoonstelling"
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 24/06/2024 23:08